21 GIUGNO, UNA MAGIA CHE SI RIPETE

Eravamo davvero tanti il 21 giugno, per celebrare la terza Giornata Internazionale dello Yoga. La bellissima piazza Città di Lombardia, sconosciuta ai più, ci ha accolto in un migliaio di persone regalandoci un senso di straniazione dalla confusione e dal caldo della città con la sua tranquillità. All’ora di pranzo abbiamo regalato agli impiegati della Regione Lombardia – i cui uffici ci guardavano dall’alto – una classe di Yoga antistress condotta dal bravo Antonio Spera.

E alle 18, in un flusso continuo e ordinato di partecipanti che arrivavano a ritirare iscrizione, t-shirt e zainetto, Nitya e Ninadkirtan leaders – hanno cominciato con canti devozionali e mantra che hanno pian piano armonizzato i presenti trasportandoli sulla frequenza della giornata.

Piero Vivarelli dalle 19 ha poi condotto una memorabile sessione di Yoga Anusara adattata alla insolita situazione – mille persone che praticano davanti a te non son facili da gestire – trasportando tutti oltre la pratica in un vero senso di comunità, condivisione e senso di appartenenza. Una meditazione collettiva, un OM finale, una bellissima serata.

Grande riconoscenza va sempre ai nostri sostenitori.

Quest’anno Lenovo, azienda n. 1 nel mondo dei PC, non solo ha partecipato come main sponsor e, come spiegato da Simona Menghini,  manager Lenovo e pure insegnante di Yoga!, ha regalato a tutti i partecipanti un voucher di acquisto con ben il 15% di riduzione sulla linea Lenovo Yoga (ne abbiamo ancora qualcuno in ufficio per chi non lo avesse trovato), ma ha anche coinvolto il bravissimo Stefano Ferrarese illustratore, che con un tablet Lenovo YogaBook ha schizzato ritratti in posture varie a molti dei presenti (chi volesse un suo ritratto (gratuito) può contattare Lenovo inviando una propria foto in pose yoga sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/LenovoItalia/).

Provamel e Fonte della Vita sono ormai parte integrante dei nostri eventi e come sempre presenti: perché, direte voi? perché crediamo che anche un’alimentazione sana e rispettosa sia parte della pratica Yoga. Provamel produce latti vegetali: non solo soia ma anche mandorle, avena, farro, cocco, naturali o al gusto di cioccolato, vaniglia e altro, una squisitezza! Tutto proveniente da coltivazioni NON OGM, e si sa quanto sia faticoso oggi controllare le produzioni di materie prime alimentari: E così anche Fonte della Vita invita ad usare le proteine vegetali – tofu, seitan, tempè – per lo stesso senso di rispetto di noi stessi. Siamo responsabili di quel che scegliamo per noi: conoscendo ormai i possibili svantaggi di un’alimentazione con eccesso di proteine animali ecco che siamo al fianco dei due brand che ci sostengono e che ringraziamo per essere con noi.

Una nuova entry che amiamo molto è AVEDA con il progetto OXFAM dal nome Yoga for Water: così come spiegato sul palco il 21 giugno da Gerardo Lionetti, boss di AVEDA, l’azienda sostiene interventi immediati per portare acqua potabile in casi di emergenze umanitarie, catastrofi naturali e altri casi critici. Non è poco! E sappiamo, proprio da OXFAM, che arrivano contributi veri per vere emergenze. Siamo stati felici di avere questi due nuovi amici alla nostra bellissima giornata!

Faceva caldo, ma PLOSE ci ha procurato tante bottiglie di acqua che hanno dissetato l’immensa platea.

Grazie alla Regione Lombardia per l’uso della piazza e al Comune di Milano per il patrocinio

E un grazie finale a una persona speciale: mr. Charanjit Singh Console Generale dell’India a Milano che ha lavorato con noi per rendere memorabile questa giornata. Le sue parole sono state precise: Yoga significa unione e non soltanto esibizione del corpo in forma, torniamo a diffondere la corretta pratica dello Yoga così come da millenni si è fatto, una pratica benefica che unisce e rispetta.

Grazie a chi c’è stato e anche a chi avrebbe voluto esserci. Tutte le foto le trovate nella sezione Gallery.

Ci vediamo tra un po’ alla 4° Giornata dello Yoga: appuntamento nel 2018!