IL NOSTRO 21 GIUGNO CHE GUARDA ALLO STARE BENE

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la salute è “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o infermità”. Cioè: non basta non essere malati per dire “Sto bene”. Chi pratica yoga lo sa bene: basta cominciare e fin dalla prima lezione ci si sente più armonici, positivi, soddisfatti per i piccoli progressi fatti e questo dipende molto dallo scollamento tra noi e il corpo che viviamo quotidianamente.

Per questo a Milano – dal 21 al 23 giugno – nasce Healthytude, la prima manifestazione  dedicata allo Stare Bene che inviterà i cittadini a farsi carico della propria salute esplorando il benessere come soluzione per una vita e un ambiente più sani. In questa settimana ci siamo anche noi, con il grande raduno che celebra la Giornata Mondiale dello Yoga il 21 giugno, solstizio d’estate. “E’ il momento più energetico dell’anno ” spiega Ram Rattan Singh l’insegnante che condurrà la pratica quest’anno “il Sole al suo massimo ci dona una maggiore forza, forza che influenzerà i mesi a seguire”.

Il dott. Ram Rattan Singh, infatti, parla con cognizione di causa: laureato in medicina e specializzato in chirurgia ricostruttiva,  dopo 14 anni di pratica in numerose cliniche e ospedali, nei primi anni ’90 si è avvicinato alla disciplin del Kundalini Yoga, e la sua esperienza è stata così profonda e benefica che la possibilità di utilizzare questa disciplina come potente strumento di supporto alla normale pratica medica è diventato il progetto della sua vita.

E’ da questa sua esperienza che è nato il progetto Yoga e Salute un videoblog che dal 2006 insegna al più largo numero di persone possibile come vivere una vita sana, felice e ricca di significato, perchè la salute è un diritto umano fondamentale, una risorsa per la vita quotidiana che va difesa e sostenuta.