News

ARMONIE IN PRATICA: DEVIKA PER YOGA&JAZZ

Quinto appuntamento di Yoga e Jazz a Milano, alle 19.00 del 22 giugno all’Orto Botanico di Città Studi, oasi di fresco e verde nella zona delle Università, poco conosciuta e per questo tranquilla e ideale per praticare.

Ospite Devika Camedda, condirettrice dell’Accademia Europea di Ananda Yoga, fonda il sistema chiamato Yoga Pro, dove può mettere a frutto anni di studio e ricerca sulla bio meccanica e l’anatomia funzionale applicata allo yoga.

Ha partecipato alla stesura di diversi best seller nel campo dello yoga e si prepara a pubblicare diversi volumi come unica autrice.

La lezione avverrà con l’ accompagnamento di  musica jazz dal vivo di GABRIELE BOGGIO FERRARIS (vibrafono) e ANDREA BARONCHELLI (trombone), che proseguirà anche dopo il termine della pratica.

IN CASO DI PIOGGIA LA LEZIONE VERRA’ SPOSTATA DALL’ORTO BOTANICO AL VICINO AUDITORIUM STEFANO CERRI (Via Valvassori Peroni 56)

Biglietti in vendita sul posto.

 

Vai all'articolo
SEI GIA’ ISCRITTO? IL CONTO ALLA ROVESCIA E’ INIZIATO

Manca poco al 21 giugno 2017: sarà la terza Giornata Internazionale dello Yoga e anche quest’anno abbiamo previsto una iniziativa speciale: un incontro collettivo e pubblico di Yoga a Milano per celebrare questa data, per coinvolgere i milanesi in una esperienza di Yoga dal vivo.

COSA SUCCEDE

La piazza Città della Lombardia, nuovo palazzo della Regione, ospita la 3° Giornata Internazionale dello Yoga. Noi saremo lì con una grande occasione di praticare insieme: tutta la città è invitata a partecipare. Lo Yoga è per tutti, tutti per lo Yoga!

CHI CONDUCE

Piero Vivarelli, oggi uno dei più validi esponenti di Yoga in Italia, condurrà la sessione. Il suo approccio, dinamico e allo stesso profondo, è ben saldo nella tradizione classica Yoga pur trasmesso con uno stile contemporaneo, fluido, generoso, attento. Apprezzato per il suo modo di insegnare particolarmente coinvolgente e affettuoso con i praticanti, Piero ha accettato di condurre una grande classe di Yoga insieme a noi, celebrativa di questo importante momento. Ci sarà un accompagnamento musicale, prima e durante la pratica, grazie al musicista Nicola Artico.

PROGRAMMA

dalle 13 alle 14 – YogaLunch Express – sessione di yoga dedicata a chi lavora in ufficio e non si “muove” mai, condotto da Antonio Spera; una sequenza facile che allunga i muscoli dopo lo stare seduti.

dalle 17.30/18.00 registrazione

Saremo in tanti e agli appositi desk distribuiremo il “kit del praticante” zainetto per riporre i proprio effetti personali  e t-shirt da indossare subito! Il colpo d’occhio – tutti in turchese nel grigio del cuore pulsante della città produttiva, sarà rivoluzionario.

dalle 18.15 – Mantrasinging con Nitya e Ninad.  Kirtan e mantra da cantare insieme per armonizzare la piazza.

19.00 –  Gli auguri del Console Dell’India

19.10 – Save Time, Do Yoga! Sessione di Yoga condotta da Piero Vivarelli accompagnato dal vivo di Nicola Artico

REGISTRARSI IN LOCO E LISTA D’ATTESA

La registrazione è GRATUITA e ONLINE: distribuiremo a chi si è iscritto il “kit del praticante“, uno zainetto che contiene  la bella Tshirt dell’evento, quest’anno color turchese, e inviteremo tutti a indossarla, alcuni omaggi e i nostri programmi.

Se le registrazioni online sono Sold Out non disperate: al banco Registrazioni attiveremo un desk LISTA D’ATTESA che avrà a disposizione, 10 minuti prima dell’inizio dell’evento, le registrazioni non ritirate.

ARRIVATE PER TEMPO!

La piazza è grande e ci staremo tutti: se le registrazioni sono soldout – ovvero i gadget a disposizione sono esauriti  – si può sempre partecipare sistemando il tappetino ai lati e in fondo alla piazza, dove si sentirà ugualmente benissimo. Venite a registrarvi comunque, al desk LISTA D’ATTESA

ISTRUZIONI PER L’USO

Siate ordinati e tolleranti, saremo in tantissimi amici! Portate il vostro tappetino, (noi ne abbiamo alcuni da noleggiare) è importante anche per ragioni igieniche. Venite già “vestiti” da yoga, non avremo spazi riparati per cambiarsi ma solo la disponibilità dei caffè nei dintorni: quindi siate preparati. Idem per i servizi igienici.

DOVE CI TROVIAMO

Luogo: Piazza Città della Lombardia – Milano

Durata: 90/120 minuti (durata indicativa)

COME ARRIVARE

Fermata Metro più vicina: M2 Gioia
Bus: Linea 60

VOGLIAMO RINGRAZIARE

Questo evento è reso possibile grazie alla partecipazione di Provamel e Fonte della Vita, latti e proteine vegetali di alta qualità, caldamente consigliati a chi fa Yoga (ritirate un “assaggio” all’Infopoint, piaceranno anche a voi); Plose, che ci disseta con acqua purissima fin dalle prime edizioni del Festival. Senza dimenticare AVEDA e il progetto di OXFAM dal nome Yoga for Water che interviene per dare accesso all’acqua potabile a popolazioni colpite da catastrofi naturali o emergenze umanitarie: al nostro Infopoint troverete anche loro, con una sorpresa e il racconto del progetto.

Un grazie particolare a Lenovo, azienda numero 1 al mondo nel mercato PC. All’Infopoint ci sarà anche la linea Yoga di Lenovo: presso il punto, un illustratore professionista sarà pronto ad eseguire ritratti su richiesta con Yoga Book, l’innovativo tablet 2-in-1 con cui disegnare su carta e digitalizzare appunti e idee.

Grazie all’aiuto di tutti i nostri amici, renderemo questa esperienza straordinaria GRATUITA per tutti!

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA CLICCA QUI!

IMPORTANTE

YogaFestival non è responsabile per incidenti o dolori causati dalla pratica della giornata: se non vi sentite in forma fisica, pur essendo una pratica semplice, non partecipate. Ricordate che NESSUNO vi obbliga a seguire le indicazioni dell’insegnante se non vi sentite in forma per farlo. Il nostro suggerimento è: piuttosto di rischiare una stortura o dolore…desistete. Piero Vivarelli è il primo a comprendere.

YogaFestival non si ritiene responsabile per furti o danni NON causati direttamente da sue strutture o persone. Aderendo all’evento Save Time do Yoga siete consapevoli di essere responsabili di eventuali conseguenze.

Durante la sessione un nostro fotografo riprenderà l’evento; le immagini hanno un uso strettamente documentaristico e potranno essere visibili sul nostro sito e i nostri social. Non verranno MAI usate a scopi commerciali: se non gradite essere ripresi, mettetevi lontano dal centro dell’area o segnalatelo al fotografo.

Ci vediamo il 21, in piazza!

SAVE TIME! DO YOGA

Vai all'articolo
ANDIAMO A VENEZIA? UN WEEKEND TRA YOGA E ARTE

Luglio 2017. YogaFestival sbarca a Venezia: l’Isola di San Servolo, con i suoi antichi spazi, il parco, le strutture ricettive nell’ombra di alti alberi ospiterà il prossimo 1 e 2 luglio la prima edizione di YogaFestival Venezia: la data scelta cade proprio nel periodo della Biennale Arte giunta alla sua 57° edizione e aperta fino a fine novembre; una fortunata coincidenza che vede Venezia diventare una interessante meta per un weekend di Yoga e Arte.

DOVE
I due giorni della manifestazione si svolgono all’interno del Centro Congressi dell’Isola di San Servolo, un antico complesso seicentesco chef u prima convent, poi manicomio e, dopo un lungo oblìo, è ora un centro per congress internazionali che si beano delle belle sale e dei bellissimi ombreggiati Giardini che coprono l’isola.
Sono concepiti come un viaggio al cuore dello Yoga in un ambiente riservato, ricco di energia meditativa e di quiete, luogo di incontro e di crescita che abbina la magia della città lagunare a quella del ritiro monastico: l’idea è proprio quella di cercare il ritmo e lo spazio per praticare Yoga al suo meglio.

COSA SUCCEDE
Vi si troveranno alcuni degli insegnanti più seguiti del mondo yoga, un programma che mescola tradizione e innovazione per un pubblico di appassionati ed esperti; ma anche lezioni gratuite brevi e indicate per tutti, neofiti e semplici curiosi. E ancora: incontri sui temi della cultura, delle scienze orientali, del benessere e della meditazione – che sempre di più sono parte integrante della cultura yogica in tutto il mondo.

Uno spazio espositivo ospiterà infine le scuole di Yoga presenti sul territorio, che avranno così l’opportunità di farsi conoscere e di raggiungere un nuovo pubblico selezionato.

Sarà possibile pernottare sull’isola contattando la struttura seguendo le indicazioni sul sito yogafestival.it

GLI OSPITI
Tra gli ospiti già annunciati di questa prima edizione, alcuni nomi conosciuti dello Yoga internazionale (David Sye, Thomas Fortel, Jayadev Jaerschky) del panorama italiano (Gabriella Cella, Piero Vivarelli, Tiziana Fantuz) insieme ad una scelta delle più interessanti tendenze del momento (Anna Inferrera, Elena De Martin, Laura Lena).
Particolare attenzione viene data alle conferenze e agli incontri, tenuti da importanti studiosi italiani e stranieri della materia, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari e il Master Yoga Studies.

Non mancheranno spazi di quiete da cercare nel rigoglioso parco, un punto ristoro vegetariano, alcuni centri olistici con la possibilità di trattamenti e consulti e, come sempre in tutti gli appuntamenti targati YogaFestival, un’area Baby dedicata ai più piccoli (ed ai loro genitori).

Agevolazioni nei trasporti marittimi per i partecipanti sono in via di definizione con il Comune.

DOVE DORMIRE
E’ possibile soggiornare sull’isola di San Servolo nelle residenze solitamente occupate dal Centro Congressi. Le stanze, fino a esaurimento posti, si prenotano inviando una mail a: m.tommasini@servizimetropolitani.ve.it

Al festival si accede con tessera associativa (€ 10) valida fino alla fine del 2017; è richiesta la registrazione ai seminari da eseguire sia on line (www.yogafestival.it/venezia) che sul posto.

La manifestazione gode del supporto e patrocinio del Comune di Venezia.

L’immagine del festival è stata appositamente realizzata da Chiara Rapaccini (RAP), illustratrice tra le più brillanti in Italia e appassionata di Yoga.

Vai all'articolo
LA RICETTA DI YOGAFESTIVAL: LA CREMA TROPICAL E’ AL COCCO

Una crema di cocco allo zafferano. Ci avevate mai pensato? ecco qui. semplice da fare, personalizzabile, veloce. Ottima per questo periodo!
CREMA TROPICAL  AL LATTE DI COCCO, VANIGLIA E ZAFFERANO

Ingredienti per 4 persone
200 cc latte di cocco al naturale *
200 cc latte di mandorla al naturale (no sugar added, abbiamo usato Latte di Mandorla Provamel) *
75 g zucchero di canna chiaro
15 g maizena
scorze di limone
½ baccello di vaniglia
1 bustina di zafferano in polvere
pezzetti di mango, papaya, fragole, melogragrano, a piacere
Come si fa
In un pentolino mettere i due latti assieme allo zucchero, la scorza intera, il baccello di vaniglia aperto e lo zafferano e portare a bollore per 5 min. Levare dal fuoco e lasciar raffreddare completamente.
Filtrare il liquido con un colino fine. Prelevare un mestolino di latte e sciogliere la maizena in una tazza. Mettere nuovamente sul fuoco il restante liquido e quando bolle aggiungere la maizena disciolta e girare per 1 min. con una frusta in modo da evitare la formazione di grumi.

Togliere dal fuoco, versare su bicchierini di vetro o coppette in cui depositare sul fondo alcuni pezzetti di frutta, a piacere. Lasciar raffreddare in frigorifero un paio di ore, servire decorando con foglie di menta o un biscottino vegan, croccante.

** (i due latti possono essere sostituiti da 400 cc Latte Cocco Mandorla di Provamel)

Vai all'articolo