News

SALUTE GLOBALE: Cuore dello Haṭha yoga

IL 13° CONVEGNO INTERNAZIONALE DELLA FEDERAZIONE MEDITERRANEA YOGA PARTE DA QUI

Acitrezza, uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia, ospita dal 28 aprile al 1° maggio il 13esimo convegno della Federazione Mediterranea Yoga, una delle più autorevoli associazioni di scuole di Yoga a livello europeo.

Quattro giorni speciali, con insegnanti del calibro di Willy van Lysebeth, erede della grande tradizione classica, Gabriella Cella, la più influente tra le insegnanti che lavorano con il femminino, Antonio Nuzzo, tra i più carismatici insegnanti di estrazione classica, Swami Asokananda, leader dell’Integral Yoga, Christian Berton, con lo Yoga del Suono, Philippe Djoharikian, con la potenza dello Yoga dell’Himalaia, Jayadev Jaerschky, ormai conosciuto internazionalmente per la pratica di Ananda Yoga, Barbara Woehler, la pioniera dello Yoga per la donna, Cosmin Iancu,  giovane ed esperto esploratore del mondo dell’Ashtanga Yoga, e altri ospiti autorevoli quali il prof. Stefano Piano, storico delle religioni, orientalista e indologo, il maestro Atmananda con un approfondimento sulle finalità del Convegno, per terminare l’ultima sera con un bagno di Gong per mano del maestro Alfio Sciacca, dell’Accademia dell’Armonia. Un momento speciale, di profondo benessere e tanto divertimento , è rappresentato dal concerto di sabato sera per mano di Paolo Greco, talentuoso musicista polistrumentale – e saldamente radicato nel mondo della ricerca interiore – che, dopo un lungo periodo passato nel mondo della musica leggera commerciale, si è impegnato nello sviscerare  nuove e antiche sonorità che ben si addicono alle attività yogiche e meditative con risultati interessanti e nuovi.  Un programma ricchissimo, un evento unico nel suo genere che offre, oltre alla possibilità di incontrare così tanti insegnanti di alto livello tutti insieme in uno stesso luogo a lezione ma anche a pranzo, per una passeggiata o alla sera nelle varie attività, anche l’occasione per uno stacco dalla vita di tutti i giorni, una pausa di ricarica e di approfondimento dei tempi dello Yoga con una qualità globale difficilmente raggiungibile in un unico evento. Il convegno è aperto, oltre che ai soci della FMY, anche ai veri appassionati di Yoga che qui possono trovare la gioia del conoscere e praticare.  E’ possibile alloggiare nell’albergo che ospita il Convegno prenotando al più presto; le iscrizioni avvengono via mail  a: mediterraneayoga@gmail.com.

Vai all'articolo
A MAGGIO, UNO SWAMI A MILANO

E’ in arrivo a Milano uno Swami… (o svāmī,all’indiana, insegnante spirituale, un brahmano particolarmente istruito) molto interessante, una persona di grande profondità ma al tempo stesso fortemente contemporanea: Swami Asokananda è americano, monaco dall’età di vent’anni, presidente dell’Integral Yoga Institute di New York e decisamente una personalità rilevante nel mondo dello Yoga contemporaneo. Gentile, grande conversatore, abile nel rendere comprensibile l’insegnamento che nasce dalla sua stessa pratica e esperienza, ha assorbito la saggezza del suo Guru, Sri Swami Satchidananda, fin da adolescente. Parlare con lui equivale a chiarirsi le idee su molti temi dello Yoga che spesso non sappiamo come affrontare. Profondo conoscitore della filosofia yogica (in particolare la grande scrittura indiana, la Bhagavad Gita), non disdegna la pratica di Hatha Yoga ma, come dice spesso, “non è la forma perfetta del corpo – destinato a sparire – che serve raggiungere, ma una profonda conoscenza del Sé che ci può aiutare nella vita.”
Paola Faini, fondatrice del Centro Integral Yoga Shanti di Milano, lo ha invitato per una serie di incontri a Milano “Conosco Swami Asokananda dai tempi in cui vivevo all’ashram di Swami Satchidananda (Yogaville) e da allora (1997) sono stata attratta dalla sua leggerezza e al contempo profondità. Riesce a presentare, attraverso la pratica di Hatha Yoga, una profondità di ascolto che deriva dalla sua assidua e costante pratica personale. E’ veramente un grande esempio del Sutra: la pratica diviene saldamente radicata quando è svolta per lungo tempo senza interruzione e in piena sincerità. Invito tutti a sperimentare la sua conduzione allegra e leggera e le sue conferenze di grande ispirazione che consentiranno di arricchire la propria pratica personale e di fare un salto di qualità nella comprensione autentica di se stessi. Direi che Swami Asokananda è fra le persone più autentiche e coerenti che abbia mai incontrato, una vera ispirazione ed esempio da seguire. “
Swami Asokananda sarà in città per un ciclo di incontri organizzato dal Centro Integral Yoga Shanti  (clicca qui per il programma)tra cui segnaliamo il SatSang la sera del 5 maggio, per una prima conoscenza, e la giornata del 7 maggio dedicato all’Ascolto del Corpo come forma di Yoga.

(nella foto, Swami Asokananda con Gabriella Cella e Giulia Borioli)
Vai all'articolo
YOGA PER LA PACE E’ A MERANO 2017
La 7° edizione di Yoga Meeting,   il festival nato dall’esperienza con Yogafestival nel lontano 2009 in arrivo a Merano il 6 e 7 maggio, si svolge nella bellissima Kurhaus proprio al centro della cittadina sul fiume. Il tema su cui si è sviluppato quest’anno il programma è “YOGA PER LA PACE”, un tema che sarà presente in ogni area del meeting, dalle free class alle conferenze, dai concerti ai seminari.
Ahimsa, non violenza, il più conosciuto precetto morale dello Yoga, non é solo astensione dalla violenza, è coltivazione attiva della gentilezza amorevole verso tutti gli esseri viventi, é promuovere la pace.
Le pratiche Yoga – asana, pranayama, meditazione – si basano e perseguono ahimsa.
Coltivano l’apertura del cuore, la capacita di dare a sè stessi e agli altri gioia, fiducia, apprezzamento, generosità, speranza, pace. Ahimsa è saper vedere il buono e il bello in sè stessi e negli altri,
essere soccorrevoli, generosi, coraggiosi. Questa gentilezza del cuore si traduce in azioni socialivolte a promuovere la compassione, l’equanimità, la pace.
Di grande richiamo gli ospiti presenti:
Antonio Nuzzo Hatha Yoga  – Carlos Fiel Yoga Sadhana  – Ruth Banjac Hatha Yoga  – Clemens Frede Anusara Yoga
Tite Togni Iyengar®Yoga  – Walter Ruta Hatha Yoga  – Emanuela Martini Nordic Walking  – Piera Hartejbir Kaur Kundalini Yoga
Marion Inderst Prana Vinyasa Yoga  – Camilla Piantanida Ratna Yoga  – Giulia Moiraghi  Holistic EuropeanVinyasa Flow
Barbara Woehler Hatha Yoga  – Marcella Tanchis Vinyasa Yoga  – Clemi Tedeschi Samatva Yoga L’Aura®
Italo Bertolasi e Ginevra Sanguigno Watsu – Clown One Italia Onlus  – Emina Cevro Vukovic Ratna Yoga
 Diana Patech Buddhismo zen- Scuola di Thich Nhat Hanh  – Christian Franceschini Acarya Kamaleshvara RajadhirarajaPer informazioni e modalità di accesso consultare il sito www.yogameeting.org o contattare Associazione Artè | Tel 02-58113382 | cell. 342 040167 | infoarteyoga@gmail.com
www.yogameeting.org

Vai all'articolo
21 MAGGIO MILANO | GABRIELLA CELLA E SIMONETTA TASSONI

Le Dee, il Sintomo e il Sentimento

Una giornata dedicata alla salute e al benessere femminile con due relatrici d’eccezione, Gabriella Cella insegnante di Yoga Ratna e Simonetta Tassoni medico omeopata

YogaFestival propone una giornata dedicata alla salute e al benessere femminile attraverso la pratica dello Yoga e la conoscenza dei principi omeopatici.

Gabriella Cella – insegnante di Yoga Ratna e tra le più influenti maestre dei giorni nostri – nella prima parte di questa giornata propone una pratica dall’affascinante tema de La Manifestazione delle Dee nello YogaRatna: aiuterà ad approfondire la conoscenza del corpo e intensificare le straordinarie capacità dell’energia femminile.

Nel pomeriggio, la Dottoressa Simonetta Tassoni, illustre medico omeopata, da sempre impegnata nell’ascolto dei problemi del femminile e nella loro risoluzione attraverso l’approccio omeopatico, sarà relatrice del workshop Dal Sintomo al Sentimento: alla ricerca della sensazione profonda. Attraverso l’analisi di alcuni casi medici scelti tra i presenti esplorerà insieme ai partecipanti i benefici della cura omeopatica.

La giornata è aperta anche agli uomini che intendono conoscere meglio alcuni aspetti dell’interiorità femminile.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
09.30 | 10.00   Registrazione
10.00 | 13.00   Pratica di Yoga Ratna
13.00 | 13.30   Domande e Risposte
13.30 | 15.00   Pausa Pranzo
15.00 | 17.00   Workshop con Simonetta Tassoni (analisi di alcuni casi risolvibili con omeopatia)*
17.00 | 17.30   Domande e Risposte
Al termine, saluti e attestato di frequenza
*su richiesta della Dott.ssa Tassoni verranno esaminati alcuni casi dei presenti al fine di comprendere l’approccio omeopatico. Per info scrivere a: info@yogafestival.it
Costo della giornata: € 80,00  Indirizzo: presso Superstudio Più – via Tortona, 27 – Milano, metro Porta Genova

POSTI LIMITATI

Paga subito con PAY PAL avrai il posto assicurato




Pagamento con un bonifico bancario intestato a:

Associazione TAO
causale CELLA-TASSONI 21 MAGGIO
IBAN : IT78G0333601600000000039552
PREGHIAMO DI INVIARE UNA COPIA DELL’AVVENUTO PAGAMENTO all’indirizzo info@yogafestival.it
PROVVEDEREMO A CONFERMARVI LA PRENOTAZIONE VIA MAIL

Per informazioni e prenotazioni: info@yogafestival.itwww.yogafestival.it

In collaborazione con

 

Vai all'articolo
L’ARTE DI SEQUENZIARE IL VINYASA HATHA FLOW YOGA: UN TT CON ANNA INFERRERA

Le famiglie di asana nel loro aspetto solare (HA) e lunare (THA)

Questo corso, che ci viene segnalato da Anna Inferrera insegnante tra le più apprezzate da Yogafestival per la sua serietà, alta preparazione e umiltà nel praticare – qualità che a noi piacciono molto –  è stato creato con lo scopo di offrire a tutti gli insegnanti e praticanti esperti un approfondimento della conoscenza e percezione dell’arte dell’insegnamento. Il percorso fornisce gli strumenti  per offrire lezioni creative, efficaci e coerenti. L’apprendimento esplora inoltre la possibilitá di orientare la pratica verso le energie solari e attivanti, oppure lunari, calmanti e ristorative.

Dice Anna “Dopo più di dieci anni di insegnamento e svariati corsi di formazione ho sentito il bisogno di condividere il mio percorso e ciò che credo possa essere utile a molti praticanti e colleghi. E’ facile e comune terminare una formazione e trovarsi con una grande mole di preziose nozioni da ordinare e mettere in pratica. Solitamente i gruppi di studio ci lasciano ispirati ed arricchiti. Il vero lavoro è mantenere queste sensazioni anche quando torniamo alle nostre vite, quando usciamo dalla magica “bolla” del teacher training.

La mia intenzione è quella di creare uno spazio in cui tutte le nozioni che abbiamo appreso finora possano essere sfruttate al meglio grazie a linee guida e tecniche per affinare le nostre capacità in quanto insegnanti e Yogis. Immagino una comunità di Yogis che sia in grado di continuare a trovare gli stimoli che li hanno inizialmente spinti verso lo Yoga, in ogni giorno della loro vita e nella creazione di ogni lezione.
Anche insegnando Yoga si può facilmente cadere nell’automatismo. Se insegnare è il nostro lavoro, spesso ci troviamo sovraccarichi di lezioni e mantenerci connessi e curiosi richiede molta pratica e devozione.
Il cuore del nostro corso consiste nel far emergere tutti gli elementi della nostra conoscenza ed assemblarli a dovere per dar vita a lezioni che possano innescare nel praticante i semi della trasformazione. Come possiamo apprendere la natura solare e lunare di ogni postura e di ogni pratica? Come possiamo valorizzare al meglio le nostre doti e la nostra capacità di ascolto verso noi stessi e gli altri?

Il corso si compone di 13 moduli in 13 mesi: 12 moduli riguardano le diverse famiglie di posture, mentre il 13mo e’ dedicato all’arte dell’insegnamento.

Cosa offre il corso:
Studio delle sette famiglie di asana: proprietà energetiche, utilizzo, scopo, linee guida per un corretto allineamento e relative correzioni.
Un esempio di sequenza per ogni famiglia di asana nella sua natura solare e lunare (due o più sequenze per w.e)
Strumenti per arricchire la capacità di studiare sequenze creative e funzionali
Studio ed applicazione di posizioni apice per ogni famiglia di asana
Psicologia dell’insegnamento
Come arricchire e migliorare le spiegazioni durante la lezione
Studio e pratica di insegnamento e correzioni di 15 sequenze

A chi è rivolto il corso:
– Insegnanti certificati (minimo corso 200 ore)
– Praticanti avanzati (minimo di 4 anni di pratica regolare); è possibile fissare un incontro con Anna per valutare il livello di preparazione dello studente

Certificazione:
attestato di 200 ore scuola HAMSA (per specifiche contattare Anna)

Iscrizioni via mail: annainferrera@me.com

Vai all'articolo