SALUTE GLOBALE: Cuore dello Haṭha yoga

IL 13° CONVEGNO INTERNAZIONALE DELLA FEDERAZIONE MEDITERRANEA YOGA PARTE DA QUI

Acitrezza, uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia, ospita dal 28 aprile al 1° maggio il 13esimo convegno della Federazione Mediterranea Yoga, una delle più autorevoli associazioni di scuole di Yoga a livello europeo.

Quattro giorni speciali, con insegnanti del calibro di Willy van Lysebeth, erede della grande tradizione classica, Gabriella Cella, la più influente tra le insegnanti che lavorano con il femminino, Antonio Nuzzo, tra i più carismatici insegnanti di estrazione classica, Swami Asokananda, leader dell’Integral Yoga, Christian Berton, con lo Yoga del Suono, Philippe Djoharikian, con la potenza dello Yoga dell’Himalaia, Jayadev Jaerschky, ormai conosciuto internazionalmente per la pratica di Ananda Yoga, Barbara Woehler, la pioniera dello Yoga per la donna, Cosmin Iancu,  giovane ed esperto esploratore del mondo dell’Ashtanga Yoga, e altri ospiti autorevoli quali il prof. Stefano Piano, storico delle religioni, orientalista e indologo, il maestro Atmananda con un approfondimento sulle finalità del Convegno, per terminare l’ultima sera con un bagno di Gong per mano del maestro Alfio Sciacca, dell’Accademia dell’Armonia. Un momento speciale, di profondo benessere e tanto divertimento , è rappresentato dal concerto di sabato sera per mano di Paolo Greco, talentuoso musicista polistrumentale – e saldamente radicato nel mondo della ricerca interiore – che, dopo un lungo periodo passato nel mondo della musica leggera commerciale, si è impegnato nello sviscerare  nuove e antiche sonorità che ben si addicono alle attività yogiche e meditative con risultati interessanti e nuovi.  Un programma ricchissimo, un evento unico nel suo genere che offre, oltre alla possibilità di incontrare così tanti insegnanti di alto livello tutti insieme in uno stesso luogo a lezione ma anche a pranzo, per una passeggiata o alla sera nelle varie attività, anche l’occasione per uno stacco dalla vita di tutti i giorni, una pausa di ricarica e di approfondimento dei tempi dello Yoga con una qualità globale difficilmente raggiungibile in un unico evento. Il convegno è aperto, oltre che ai soci della FMY, anche ai veri appassionati di Yoga che qui possono trovare la gioia del conoscere e praticare.  E’ possibile alloggiare nell’albergo che ospita il Convegno prenotando al più presto; le iscrizioni avvengono via mail  a: mediterraneayoga@gmail.com.