Vuoi maggiori informazioni? Scrivici a info@yogafestival.it

News

COME SI ARRIVA A YOGAFESTIVAL BIMBI E COSA TROVERAI!

A #yogafestivalbimbi19 (è il nostro hashtag! segnatelo per ritrovare le tue foto), siamo pronti e organizzati per ospitarti tutta la giornata!

Se non sai come arrivare, tranquillo: è facilissimo.
Vieni in metropolitana: linea verde fino a Sant’Ambrogio e cammina… sono pochi passi! Vieni in Via Olona 6 – se hai scaricato il buono per la riduzione del biglietto; recati in via san Vittore 21 se il biglietto è di gruppo o altro.
Per registrarsi e aver diritto a una bigliettazione ridotta per tutta la famiglia, registrati sul nostro sito!

Siamo nel bellissimo spazio delle Cavallerizze, al riparo dalla folla del Museo: non portare tappetini! ci sono già, anche per te genitore che vieni a fare yoga con noi. Puoi cambiarti nei bagni, sono grandi. Tra una lezione e l’altra ci sono sempre circa 20 minuti di pausa, per rilassarti e attendere l’incontro successivo.

Se non hai fatto in tempo a prenotare, niente paura! puoi prenotarti anche sul posto direttamente ai desk delle scuole, che sono presenti.

COMODITA’ CHE TI PIACERANNO
Al festival, c’è un pit-stop bebè, un nido riparato e tranquillo dove allattare e cambiare i piccoli in tutta calma. Troverai pannolini, salviette e traversine – tutte delicatissime e sicuro per la pelle dei nostri yogini junior!
Se tu e il tuo piccolo avete fame, volete fare colazione, merenda o pranzare… avremo un punto ristoro da leccarsi i baffi (per chi li ha!). La Cucina di Gianmaria proporrà un menù vegetariano pensato proprio per noi, perfetto anche per essere mangiato sui prati del giardino del Museo.
Ci vediamo sabato 11 e domenica 12!

Vai all'articolo
IL GIOCO DELLO STARE INSIEME

Più che lo yoga, più che il divertimento, più che le regole o la disciplina ai bambini serve insegnare a stare bene insieme.  Perchè se si sta bene insieme siamo già a metà strada sulla via di una esistenza consapevole, di una società equilibrata. Abbiamo scelto questo tema, un po’ generico, sollecitate dalla tante mamme che ci raccontano come i loro piccoli, ipercoccolati, iperstimolati, iper in tutto stiano perdendo la capacità di accettare il confronto con l’altro, il compagno di giochi, il vicino di banco, il fratello. E questo è un grave problema per la società che verrà: se non saremo in grado di aiutare loro, il nostro futuro, a crescere insieme sarà davvero l’inizio della fine. Senza avere grandi soluzioni – e senza voler essere catastrofisti ma solo oggettivi – proviamo nel nostro piccolo (piccolissimo) a proporre modi per stare insieme armonicamente. E questo è anche uno dei sensi dello yoga: armonia per il sigolo, armonia per tutti.

Il programma è tutto da leggere e scegliere. come sempre, alle attività del festival si partecipa GRATIS con il biglietto d’ingresso al Museo, che vale la pena di visitare nel tempo libero. Se vi registrate QUI potete avere una riduzione – da € 10.00 a € 7,50 per adulto – e l’ingresso da via Olona 6, più vicino a dove saremo.

Vai all'articolo
NON SOLO BIMBI: ANCHE MAMME, PAPA’, NONNI, ZII, FRATELLI E SORELLE…

Quest’anno vogliamo dedicare una parte del programma ai grandi: mamme, papà, zii, fratelli e sorelle maggiori…

Un angolo in cui praticare mentre i bimbi sono nelle mani fidate degli insegnanti: ecco una sala dove poter riscoprire il profondo legame del corpo e del respiro, percepire i muscoli allungarsi e le tensioni sciogliersi, chiudere gli occhi e abbandonarsi a lunghi attimi di meditazione.

Nella giornata di sabato – mentre i piccoli praticano, ballano, disegnano, giocano e meditano – i genitori possono godersi un momento per sé stessi.

Due lezioni di Yoga (Centered Yoga la mattina e nel pomeriggio) , per chi già pratica e anche per chi vuole provare per la prima volta: le classi sono aperte a tutti… non ci sono scuse!

Una lezione di meditazione e di Yoga-Nidra – lo “Yoga del Sonno”, capace di regalare momenti di rilassamento e abbandono profondo – e una pratica di mindfulness: momenti preziosi per tutti i grandi, a volte un pò affannati e spesso molto stanchi.

Per la prima volta proponiamo alle mamme di adolescenti un incontro insieme alle loro figlie: un cerchio delle donne in cui confrontarsi con il corpo delle bambine che cambia, per imparare a vivere questo momento con positività e profondo amore verso sé stesse.

E visto che lo Yoga fa bene proprio a tutti, offriremo ai nonni una pratica dolce e comoda, che possa essere seguita anche seduti su una sedia… Movimenti lenti e facili, accompagnati dal respiro per riscoprire armonia ed elasticità nel corpo e nello spirito.

Seguite il programma e prenotatevi!

Vai all'articolo
SEI IN ATTESA? LO YOGA DOLCE E’ PER TE

Domenica 12 maggio è la festa della mamma e abbiamo deciso di celebrare le madri ancora in attesa dell’incontro con i loro bebè.

Per fare un regalo agli yogini di domani abbiamo previsto delle pratiche dolci e morbide, pensate per preparare il corpo e l’anima della mamma ad accogliere un nuovo nato: rilassarsi, cantare i mantra, scoprire i segreti degli asana utili anche durante il travaglio…

Lo faremo con delle pratiche, ma non solo!

Valentina Maggetti di Yoga in Fascia® ci porterà il cofanetto “40 settimane” con le carte che ritraggono le posizioni Yoga più adatte e utili alle mamme in gravidanza e le istruzioni per eseguirle al meglio.

Kathy MoultonKalila Community chiacchiererà con le mamme e i papà spiegando, con competenza e passione, quali siano i benefici che lo Yoga apporta non solo al corpo e alla mente di una mamma in attesa, ma anche quali posizioni possono essere utili per affrontare al meglio il momento del travaglio e del parto. Nel pomeriggio, invece, offrirà una pratica pensata proprio per i pancioni!

Adele Diana di DianaOils userà, durante la pratica, purissimi olii essenziali per aiutare a rilassare e a rasserenare le future mamme…

E per concludere, un’ultima pratica dolce di Daniela MiottoMamazzino.

Vi aspettiamo!

Vai all'articolo
ARRIVA UNA GIUNGLA CARICA DI…

Ci sarà una fitta, lussureggiante foresta indiana quest’anno allo YogaFestival BIMBI, con tutti i suoi abitanti! Serpenti, scimmie, tigri, pappagalli ed elefanti… la giungla è popolatissima di tante specie animali che potremo conoscere da vicino.

Ad accompagnarci in questo angolo d’India saranno gli amici del Maha Gitananda Ashram di Savona, il cui obiettivo è costruire un ponte tra Oriente e Occidente, diffondendo la conoscenza della millenaria cultura indiana e della filosofia induista – che non è un culto ma una pratica di vivere in armonia con il mondo manifesto.

All’interno della giungla tante attività di gioco per i bimbi di tutte le età: come avvolgersi nei sari, annusare spezie profumate o pungenti, imparare le danze al suono di musiche tradizionali, costruire le tipiche marionette con sagome di cartone, ascoltare le storie degli eroi del Mahabarata…e imparare a respirare.

Vai all'articolo
EMANUELA NAVA E GIULIA ORECCHIA SUPEROSPITI A YOGA BIMBI

Siamo felicissimi ed onorati di ospitare due donne che fanno grandi la letteratura e l’illustrazione per bambini – e che portano lo yoga nel cuore.

Emanuela Nava, scrittrice di libri per bambini tra le più importanti in Italia, sarà al Festival sabato pomeriggio per presentare il suo testo “Dall’India il respiro dei bambini del Mondo” una raccolta di 23 storie che dall’India fanno il giro del mondo, pubblicato dalla Casa Editrice Lakṣmī, impegnata a diffondere la cultura indiana e a tradurre sempre nuovi testi dal sanscrito. Il libro è illustrato da Desideria Guicciardini, vincitrice nel 2014 del Premio Andersen come “migliore illustratrice”. Emanuela è una grande viaggiatrice, legata da anni al Gitananda Ashram e da sempre attenta ad una dimensione di ricerca e dialogo tra i popoli.

Giulia Orecchia è una delle più acclamate illustratrici italiane, oltre ad essere una praticante di yoga, e da anni disegna le mascotte del nostro Festival Bimbi: ques’anno un simpatico gufo che si esercita a testa in giù. Giulia è anche la seguitissima conduttrice di laboratori d’arte per bambini in età scolare che con lei scoprono la creatività manuale, a volte dimenticata in questo mondo ipertecnologico. Verrà a trovarci con forbici, cartoncini, colla e stelle per costruire coi bimbi il gufetto a cui insegnare i nostri asana preferiti.

Ringraziamo entrambe per aver scelto di venire al nostro Festival!

Vai all'articolo
LA CAPANNA DELLE FIABE

Per questa edizione è in arrivo un posto speciale: la Capanna delle Fiabe, una cupola geodetica in legno, che farà da tetto protettivo e da cassa di risonanza per tutto quello che vi succederà dentro. Ospiterà un cerchio di bambini, i loro Mantra, la musica dal vivo… e le parole che tessono storie. La cupola è stata progettata da Silvia del Col, che la porta nelle scuole per creare momenti di connessione e poesia fra i bambini, lavorando sull’importanza del racconto, dell’emozione e della parola. Silvia sarà accompagnata da musici che suoneranno musica dal vivo. Racconterà favole della nostra tradizione europea (i Fratelli Grimm, Andersen…), mescolando le emozioni suscitate dalle storie alla gentilezza dei Mantra e alla meditazione.

 

 

Vai all'articolo
CHI, COME NOI, CREDE NELL’IMPORTANZA DI STARE COI BAMBINI

C’è chi ha degli “sponsor” e chi sceglie di avere compagni di viaggio, che siano affini e vicini per visione e prospettiva. Noi abbiamo degli ottimi compagni di strada: alcuni sono storici e fidati, altri sono nuove scoperte. Ma insieme siamo un bel gruppo e siamo sicuri che a guidarci sia la stessa sfida: quella di costruire un mondo migliore, più sano, più giusto, più armonico e più pulito da lasciare in eredità ai piccolini che ci sono – e che arriveranno.

Acqua Plose è con noi dalla nostra nascita, non a caso è l’acqua migliore che c’è per i bambini – perché poverissima di residui; è un’azienda imbottiglia da più di 60 anni in vetro: visione pioneristica, no?!

L’Unione Induista Italiana che ci aiuta a capire un mondo lontano per dimostrare come lo Yoga non sia un culto, ma una filosofia di vita;

Lifegate Energy porta nelle nostre case energia pulita al 100% – proveniente dal vento, dall’acqua e dal sole – e prodotta esclusivamente in Italia. Il nostro impegno comune è quello di impegnarci a costruire la possibilità di liberarci dai combustibili fossili ed invitiamo i nostri amici ad unirsi a noi in questa sfida.

Leopard Natural è un drink con ingredienti esclusivamente naturali: pera, cardamomo, lime, zenzero e maca. Ci piace molto quando la lista degli ingredienti è così semplice!

Babylino Sensitive allestirà il pit-stop per i bimbi. I pannolini sono realizzati con materiali accuratamente selezionati e certificati per l’assenza di sostanze nocive, così come le traversine e le salviette.

Hape toys offrirà ai piccolissimi un angolo di morbidosi e giochi in cui gattonare e scorrazzare liberamente.

Chi segue il nostro lavoro sa che la Libreria Esoterica – specializzata in testi olistici e spirituali e naturalmente di yoga – è sempre presente ai nostri eventi. A YogaFestival Bimbi porta una ricca scelta di libri per l’infanzia che parlano dei temi a noi cari, oltre a testi di yoga classici, per tutti gli adulti che verranno a farci visita.

E poi vogliamo ringraziare i nostri Media Partner, che ci aiutano a diffondere cultura e consapevolezza: Yoga Journal, sempre impegnato a dare profondità alla conoscenza dello Yoga; OlisticMap, il nostro “braccio” nel mondo olistico; MumAdvisor -il portale delle mamme più attente ci seguirà con segnalazioni e hilights sugli appuntamenti più interessanti per il loro pubblico.

Anche per questa edizione il Comune di Milano ci concede il suo Patrocinio: questo ci onora e ci sprona ad essere sempre più di qualità e aperti alla città. Grazie a tutti per il prezioso supporto!

Vai all'articolo
Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza

Chiudono il rubinetto mentre si lavano i denti, spengono le luci quando escono da una stanza, gettano i rifiuti nel posto giusto (e mai per terra, se sono in giro!), hanno il coraggio di parlare (e la forza di smuovere) milioni di persone nel mondo, se sono un po’ più grandi come Greta Thunberg: i bambini di oggi sono molto più sensibili ai problemi del Pianeta di tanti adulti, sinceramente interessati ai temi ambientali, a scuola come a casa. E questa è una fortuna, perché proprio loro possono diventare “agenti del cambiamento”, compiendo piccoli grandi gesti quotidiani.

Ne siamo convinti noi di YogaFestival, che ai più piccoli abbiamo dedicato un Festival e ne è convinto anche LifeGate Energy che da quasi vent’anni organizza attività di sensibilizzazione nelle scuole, di ogni ordine e grado.

E’ vero che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza: ma noi genitori abbiamo il dovere di dare il giusto esempio attraverso scelte responsabili, come le fonti di energia che decidiamo di usare in casa nostra. Cominciamo dalla base: passare all’energia veramente 100% rinnovabile – cioè davvero prodotta da fonti naturali come sole, aria, acqua. LifeGate Energy, che crede in noi e nella forza dei più piccoli, ha riservato una promozione  ai partecipanti a YogaFestival Bimbi: per scoprire di cosa si tratta basta cliccare QUI

Nota: questi disegni sono stati fatti da bambini delle scuole elementari proprio quest’anno, in chiusura di un incontro sul cambiamento climatico dove mai platea fu più attenta e partecipativa, ci dicono i nostri amici di LifeGate. Prendiamo esempio!

Vai all'articolo